Natale 2017, gli auguri del Presidente generale del CAI Vincenzo Torti ai Soci

Un messaggio augurale “da tutti e per tutti, accomunati come siamo dall’amore per la montagna che regala emozioni e bellezza, che educa al rispetto e alla solidarietà”.

22 dicembre 2017 – “Vorrei che i miei auguri per le festività natalizie ormai imminenti non fossero intesi come una semplice formalità, quasi dovuta, e che che vi arrivassero con la sincerità e l’affetto di chi sta, per un momento, a capo di una grande famiglia e desidera veramente che le vostre aspettative si possano realizzare e che le eventuali difficoltà possano risolversi”.

Queste le parole scritte dal Presidente generale del CAI Vincenzo Torti nell’editoriale del numero di dicembre di Montagne360, intitolato “Riscopriamo insieme il senso degli auguri”. Torti vuole essere il portavoce di un augurio “da tutti e per tutti, accomunati come siamo dall’amore per la montagna che regala emozioni e bellezza, che educa al rispetto e alla solidarietà”. In questo senso il Presidente generale cita nel testo i “sentieri del ritorno” delle aree terremotate nel Centro Italia, che “ci attendono numerosi nel 2018”.

Auguri, dunque, “sul finire di un anno ricco di novità e di traguardi raggiunti, mentre all’orizzonte si affaccia un nuovo anno carico di speranze e di possibilità: quelle che, insieme, potremo realizzare, in un Club alpino italiano al quale appartenere sempre più convintamente”.